Quali sono le "cataratte sanguigne" dell'Antartide?

il cataratta sanguigna È un flusso di ossido di ferro situato sulla lingua del Taylor Glacier, nella Taylor Valley, McMurdo Dry Valleyys, nella Tierra de Victoria, nell'Antartide orientale.

Uno studio condotto dal gruppo di ricerca guidato dall'Università dell'Alaska Fairbanks e dal Colorado College, pubblicato su Journal of Glaciology, descrive il percorso di 100 metri della salamoia sotto il ghiacciaio Taylor fino alla cascata. In questo modo il mistero sulla sua origine è stato probabilmente risolto.

Salamoia sotto il ghiacciaio

Una grande fonte di acqua salata che potrebbe essere stata intrappolata sotto il ghiacciaio Taylor oltre un milione di anni fa, che diventa una potente prova dell'origine del misterioso sangue che cade.

I primi esploratori dell'Antartide attribuirono il colore rosso a alghe rosse.

L'autore principale, Jessica Badgeley, uno studente universitario presso il Colorado College, ha utilizzato un tipo di radar con il resto del team per rilevare la salamoia che ha alimentato questo fenomeno. Come spiega:

I sali in salamoia hanno reso possibile questa scoperta amplificando il contrasto con il ghiaccio del ghiacciaio fresco.

La salamoia diventa rossa quando il ferro viene a contatto con l'aria. Il team ha rintracciato la salamoia con il suono dell'eco radio, un metodo radar che utilizza due antenne: uno per trasmettere impulsi elettrici e un altro per ricevere i segnali.

Abbiamo spostato le antenne intorno al ghiacciaio in schemi a griglia in modo da poter "vedere" ciò che era sotto di noi all'interno del ghiaccio, come se un pipistrello usasse l'ecolocalizzazione per "vedere" le cose intorno a esso.